"L'accordo siglato da Cgil, Cisl e Uil è antidemocratico" - Intervista del Gazzettino a Massimo Betti USB PI

(articolo apparso sul quotidiano il Gazzettino di Padova il 2.6.2013)

Padova -

Sono 37 i delegati sindacali che dal Veneto parteciperanno al primo congresso nazionale dell'Unione sindacale di base. L'Usb regionale si è ritrovata ieri nella sala Polivalente di via Valeri a Padova per eleggere i suoi rappresentanti in vista dell'appuntamento nazionale che si terrà a Montesilvano (Pescara) dal 7 al 9 giugno.

«Si tratta del primo congresso nazionale per il nostro sindacato, che si è costituito tre anni fa - spiega Massimo Betti, rappresentante nazionale per il pubblico impiego dell'Usb, presente ieri a Padova - La nostra è una sigla confederale, presente in diverse realtà del pubblico e del privato, con sindacalisti che arrivano da diverse esperienze, tutte di natura conflittuale». Proprio questa natura conflittuale è al centro di una lotta che proprio ieir l'Usb ha rilanciato: «La firma dell'accordo sulla rappresentanza da parte di Cgil, Cisl e Uil - continua Betti - è una svolta epocale, che toglie spazi di democrazia e diritti ai lavoratori, togliendo potere ai delegati e possibilità di scioperare. Da oggi (ieri, ndr) siamo in mobilitazione contro questo accordo, che sarà sicuramente al centro anche del dibattito al congresso nazionale».

In Veneto l'Usb è presente in diversi settori: «Siamo trasversali sia territorialmente che tra i diversi settori - sottolinea Federico Martelletto, della rappresentante regionale del pubblico impiego - A Vicenza siamo il primo sindacato in città, ma anche a Padova siamo presenti sia in alcune fabbriche che in nel pubblico, soprattutto nell'azienda ospedaliera e nell'amministrazione provinciale».

Il prossimo 17 giugno l'Usb ha proclamato lo sciopero generale regionale per i lavoratori delle Ipab (Istituto pubblico di assistenza e beneficenza). Al centro della discussione il riconoscimento delle festività infrasettimanali per i lavoratori, ma in generale le condizioni del lavoro e quindi del servizio offerto.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni