VENERDI' 8 GIUGNO: NO ALLA CONTRORIFORMA DEL LAVORO. LINCENZIAMO MONTI, ASSUMIAMO I DIRITTI!

PRESIDIO REGIONALE A PIAZZALE ROMA PRESSO PONTE CALATRAVA ORE 10.00 – 13.00

Venezia -

Il governo dei banchieri, della Bce e dell'Unione Europea ha sferrato un durissimo attacco ai lavoratori attraverso riforme che cancellano il diritto alla pensione, aumentano in modo insopportabile la pressione fiscale sul reddito fisso a partire dall'introduzione dell'IMU, colpiscono i consumi essenziali.


In queste ore alla Camera si discute l'ennesimo attacco ai diritti dei lavoratori. La controriforma del lavoro, già approvata al Senato, cancella l'articolo 18, taglia indiscriminatamente gli ammortizzatori sociali, aumenta la precarietà e apre ai licenziamenti di massa nel Pubblico Impiego.


Contro questo attacco indiscriminato alle condizioni di vita e di lavoro , in contemporanea con analoghe iniziative a Roma di fronte a Montecitorio e in tutta Italia

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati