USB Sanità Veneto: più di 800 firme consegnate alla Regione per riaprire punto nascite all'ospedale Villafranca di Verona

Verona -

Il 22  febbraio 2021 USB Pubblico Impiego Veneto ha consegnato le prime 800 firme della petizione che chiede di riaprire il punto nascite dell'ospedale di Villafranca Veronese che rimane ancora chiuso, unico caso nel Veneto, dalla emergenza Covid.

Abbiamo sempre ritenuto che il reparto non andasse chiuso, come dimostrano le esperienze di Schavonia (PD) e Santorso (VI) che pur essendo stati trasformati per la pandemia non hanno fatto questa scelta, ma rimane inspiegabile il non programmare la riapertura di questo servizio. I cittadini del luogo a differenza del sindaco di VIllafranca e dei suoi colleghi, ci danno ragione e continuano a darci ragione visto che con le enormi restrizioni di questi tempi abbiamo raccolto più di 800 firme e continuiamo a raccoglierle. 

Lunedì abbiamo consegnato la prima parte del tutto alla vficepresidente della V commissione sanità, la consigliera Anna Maria Bigon, che ci ha assicurato che le porterà a Venezia con l'appoggio per la nostra richiesta di convocazione sul tema presso la stessa commissione. Nei prossimi giorni, pur rispettando le norme, USB metterà in campo altre azioni per ribadire la sua richiesta e non disperdere il patrimonio di esperienza professionale che tanto ben funzionava nel territorio veronese.


Gabriele Raise

p.USB Esecutivo Regionale Pubblico Impiego Veneto
 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati