REVOCATO LO SCIOPERO

Vicenza -

Il 29 settembre u.s.  la commissione di garanzia  sul diritto di sciopero ha chiesto a U.S.B. di revocare lo sciopero indetto per il  1 ottobre per  "mancanza di controparte"; infatti la Cooperativa Bramasole che ha vinto l’ appalto per i servizi, con il massimo ribasso, ha visto posticipare l’inizio dell’attività fra 15 giorni.

In assenza quindi del “datore di lavoro”  non è possibile  scioperare.

 U.S.B. RISPONDE CON ALTRA  INIZIATIVA PER IL GIORNO 1 OTTOBRE ALLE ORE 13.30 AL SAN CAMILLO  E CORTEO FINO AL MUNICIPIO DI VICENZA

 U.S.B., lavoratori e cittadini incontreranno il Sindaco di Vicenza e chiederanno al Comune, proprietario dell'IPAB, di garantire la  qualità  del servizio e i diritti dei lavoratori.

 

Contro la privatizzazione dei servizi, contro la svendita dei beni pubblici,

per i beni comuni

 UNIRE LE LOTTE DEI LAVORATORI E DEI CITTADINI

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni