RESOCONTO DELLA GIORNATA DI LOTTA NAZIONALE PER GLI OPERATORI SOCIO SANITARI

Rappresentanze Sindacali di Base del Veneto CUB- Confederazione Unitaria di Base;

Vicenza Zaguri 65/67 Tel 0444514937--Venezia Via Camporese 118 Mestre tel 0415312250--Padova Via Cavallotti 2;tel 049 692171-Verona via Timberthien 045 8921871--Treviso Vicolo Marco Polo 6

 

Venezia -

Venerdì 6 giugno il sindacato Rdb/CUB ha proclamato una giornata di lotta nazionale a Roma per gli Operatori Socio Sanitari (Oss/Osss).

Una giornata, che ha visto la presenza di alcune centinaia di operatori Oss, provenienti da tutta Italia e in particolare dal Veneto giunti  a Roma con bus e treni, per dare la propria testimonianza al “disagio” nei posti di lavoro. L’evento, è stato caratterizzato da tre presidi di protesta, dalle ore 11.00 alle ore 13.00 presso il Ministero della Salute, la Conferenza Stato Regioni e L’Aran e le delegazioni sindacali sono state ricevute dai Dirigenti e Responsabili.

La giornata di lotta, ha proseguito, con un’assemblea pubblica, “Ruolo degli Oss nella Sanità che cambia”, dalle ore 15.00 alle ore 17.30 presso il Parlamentino INPDAP, in via S. Croce in Gerusalemme, dove è intervenuto il Direttore Generale dell’Azienda 118 di Roma e le Associazioni Nazionali di categoria (Migep, Asnoss, Info-Professione Oss).

Importanti passi, si sono concretizzati in questo 6 giugno, per costruire assieme agli Operatori, DIGNITA’ E PROSPETTIVE PROFESSIONALI:

I PRIMI APPUNTAMENTI, SONO UN TAVOLO DI LAVORO CONGIUNTO, TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE/CONFERENZA STATO REGIONI E L’Rdb/CUB PER IL RICONOSCIMENTO DEL RUOLO SANITARIO E PER UNA PROSPETTIVA DI MIGLIORAMENTO NORMATIVO E CONTRATTUALE PER GLI OPERATORI SOCIO SANITARI.

 

l’Rdb continuerà la battaglia per promuovere le giuste rivendicazioni, per questa importante “figura”

nel Servizio Sanitario Nazionale Pubblico e Privato.

Intendiamo inoltre, chiedere all’Assessore Regionale della Sanità Veneta, di aprire, tavoli tecnici sindacali per le competenze Regionali.

Questa lotta, ha come punto di partenza, l’iniziativa del 6 giugno a Roma, ma deve continuare in tutte le Regioni e in tutti i posti di lavoro.

COSTRUISCI I REFERENTI OSS NEL TUO OSPEDALE/CASA DI RIPOSO E COSTITUIREMO COSI’ IL COORDINAMENTO REGIONALE OSS DELLA REGIONE VENETO.

 

Il coordinatore per il Veneto

Martelletto Federico

Cell. 3495300398

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni