RDB-CUB. Infermieri, no mansioni superiori Una diffida alle Ulss

8 ottobre 2009 - Il Giornale di Vicenza

 

Vicenza - Il sindacato di base Rdb-Cub denuncia ancora una volta la pesante situazione in atto nelle Ulss vicentine: causa la carenza di personale, molti operatori sanitari sono costretti a svolgere mansioni di livello superiore, non consone al loro profilo professionale.
L’abnegazione nel seguire i pazienti, sottolinea il sindacato di base, sta determinando situazioni di possibile rischio dal punto di vista giuridico per questi dipendenti, per i quali non esiste un supporto contrattuale adeguato.
Per questi motivi, Rdb-Cub ha inviato alla direzione di tutte le Ulss vicentine una diffida, affinchè il personale non sia costretto a svolgere mansioni non corrispondenti al proprio ruolo.
Il sindacato di base precisa infine che prenderà tutte le iniziative utili alla tutela dei dipendenti che in futuro fossero costretti a svolgere mansioni non di loro competenza.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni