QUALE SANITA' …. A CHE CONDIZIONI???

Venezia -

CHIUSURA ANNUNCIATA DI OSPEDALI COME DOLO!


CLINICHE PRIVATE SENZA FONDI …. DIPENDENTI DA MESI SENZA STIPENDIO!


POSTI DI LAVORO A RISCHIO!


USL 12 CON BILANCIO 2011 A – 103 MILIONI!


CODE AL PRONTO SOCCORSO!


MEDICI E PERSONALE RIDOTTO ALL'OSSO!


VISITE , ESAMI SPECIALISTICI E CONTROLLI CON TEMPI DI ATTESA BIBLICI!


Questa , per titoli, la situazione della sanità in Veneto e a Venezia a seguito della nuova stagione di tagli per cui mestrini e veneziani potrebbero trovarsi senza servizi fondamentali per la città.


La situazione negativa che si sta determinando per la sanità veneziana, sino ad oggi ha visto i dipendenti continuare a lavorare con responsabilità ma il problema non è dei soli lavoratori della sanità privata è un problema generale che deve vedere una risposta generale!!

Non può essere un problema dei soli dipendenti di “Villa Salus”, “Policlinico San Marco”, San Camillo”, “Fate Bene Fratelli”!!


Va avviata una vertenza generale che ponga al centro il rilancio della sanità a Venezia in termini generali, e non con risposte disarticolate e contingenti, che faccia in modo che la “riorganizzazione degli ospedali” sia finalizzata a tutelare e dare una sanità adeguata ai bisogni dei cittadini, garantisca l'occupazione di tutti gli operatori, medici, personale, professionalizzato, infermieri ecc. in quanto non ci sono lavoratori in esubero ma servizi da potenziare che mettano al centro i cittadini come persone e non come posti letto da occupare per fare bussiness.

 


DICIAMO BASTA A QUESTE SCELTE SCELLERATE SULLA SANITA', OCCORRE UN SISTEMA SANITARIO CERTAMENTE SOSTENIBILE MA CHE GARANTISCA E RICONOSCA LA DIGNITA' ED I DIRITTI DI CHI LAVORA E IL DIRITTO AD UNA SANITA' CHE DIA SERVIZI FONDAMENTALI AI CITTADINI!!!!!!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni