GRANDE PARTECIPAZIONE ALL'ASSEMBLEA RSU INPS E ALLA MANIFESTAZIONE ESTERNA ALLA SEDE PROVINCIALE INPS DI VICENZA

Vicenza -

Grande successo alla assemblea rsu dei lavoratori Inps di Vicenza sfociata poi in una manifestazione esterna che ha di fatto bloccato la circolazione stradale in centro a Vicenza, per ore.

Oggi la sede provinciale Inps del capoluogo e le agenzie sul territorio provinciale di Vicenza sono rimaste chiuse al pubblico. L’Assemblea ha visto la partecipazione di quasi tutti i dipendenti dell’ente ai quali si sono associati anche i lavoratori ex Inpdap.

Le motivazioni che hanno determinato l’accesa discussione fra i lavoratori nell’assemblea di oggi dalle ore 9 alle 11 sono i seguenti:

1) Contro il taglio del salario accessorio di circa 6000 annui euro per tutti i lavoratori Inps, ex inpdap,Inail.

2) Contro i preventivati esuberi del personale, che comporterà disagi per l’erogazione dei servizi e esternalizzazioni.

3) Contro il blocco dei contratti pubblici, previsto fino al 2017 (compresa la vacanza contrattuale).

4) Per la salvaguardia dei servizi pubblici al cittadino.

 

Oltre 200 lavoratori hanno quindi deciso di occupare dopo l’assemblea le strisce pedonali site davanti alla sede di Vicenza, manifestando tutta la loro rabbia contro le decisioni governative, che di fatto impoveriscono notevolmente le retribuzioni, e determineranno pesanti disagi all’utenza che sempre più, dovrà arrangiarsi nel beneficiare dei servizi che fino ad ora l’Inps garantiva loro. Solidarietà anche dai cittadini, bloccati nelle auto che hanno dovuto aspettare per transitare, il termine della manifestazione.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni