contro il decreto Brunetta senza se e senza ma!

23 luglio a Padova:

 

Padova -

Oltre 150 dipendenti del Pubblico Impiego degli Uffici delle Agenzie Fiscali, del Parastato, del Comune, della Provincia e della Sanità hanno aderito all'appello di RdB di dar vita alle ore 12.00 ad un presidio sit-in presso la Prefettura di Padova contro la conversione in legge del D.L.112 che “precarizza i precari” taglia i diritti, il salario accessorio ma anche quello base.

 

E' stato bello vedere giovani neo-assunti nelle Agenzie fiscali e precari della sanità partecipare al microfono aperto assieme ai colleghi più attempati e anche a quelli che non sono avvezzi a scendere in piazza...

 

Il riuscitissimo sit-in di oggi dimostra che organizzarsi dal basso ufficio x ufficio su una sola discriminante: contro il D.L. Brunetta senza se e senza ma, è possibile e motiva alla mobilitazione.

 

Al sit-in i delegati del Parastato hanno annunciato lo sciopero di due ore indetto da RdB nel comparto mentre più e più interventi hanno ricordato che l'iniziativa di oggi è solo una tappa di preparazione allo sciopero generale già indetto da tutto il sindacalismo di base (CUB, Cobas, SdL) per il 17 ottobre.

 

Ribellarsi è giusto........arrivederci allo sciopero del parastato del 31 luglio e poi a settembre!

 

Padova, 23/07/08

 

RdB Pubblico Impiego di Padova

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni