Causa alla Provincia "Operai esternalizzati scelta antisindacale"

7 ottobre 2008 - Il Padova

Il ricorso. Rdb Cub ha deciso di appellarsi al tribunale del lavoro

Causa alla Provincia "Operai esternalizzati scelta antisindacale"

«Non ci è stato comunicato il trasferimento di alcuni dipendenti a una controllata»

di Roberta Voltan

 

Padova - Sulla questione dell'esternalizzazione del servizio di manutenzione stradale della Provincia, Rdb Cub ha deciso di ricorrere al tribunale del lavoro. Il sindacato autonomo ha presentato una denuncia per comportamento sindacale nei confronti di Palazzo Santo Stefano. «La Provincia - spiega il segretario provinciale Stefano Pieretti - ha violato gli obblighi di informazione preventiva e di contrattazione previsti dal contratto nazionale e dal contratto integrativo». In altre parole, secondo il rappresentante sindacale, Palazzo Santo Stefano avrebbe dovuto comunicare preventivamente ogni provvedimento che implichi modifiche degli assetti organizzativi degli uffici o cambiamenti nella quantità del lavoro prestato. «Nella delibera che affida parte del servizio di manutenzione stradale alla società Padova Attiva, controllata dalla Provincia, è indicata genericamente la previsione del distacco di alcuni dipendenti», spiega Pieretti. «Una situazione che sta creando un forte disorientamento fra i 50 dipendenti della Provincia addetti alla manutenzione stradale». «La scelta di affidare il servizio a Padova Attiva è una scelta obbligata perché dobbiamo fare i conti con il blocco delle assunzioni», spiega l'assessore alla Viabilità Domenico Riolfatto. «Avremmo potuto scegliere di rivolgerci a una ditta privata pubblicando un bando di gara, ma in questo modo avremmo potuto esercitare un controllo limitato sul servizio. Quanto alla questione del personale, si tratta di una competenza del segretario generale».

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni