25 novembre SCIOPERO 24 ORE

Con rispetto delle fasce 7/10 -18/21

Dei Lavoratori: SAVE – SAV – GH – AVIAPARTNER

MENTRE…. MARCHI SI E’ MESSO IN TASCA 2,5 MILIONI DI EURO PER AVER “GENIALMENTE” FATTO UTILI UTILIZZANDO SOLDI CHE SPETTAVANO AI LAVORATORI CHE OPERANO NELL’AEROPORTO MARCO POLO, SOLDI DEI MANCATI  RINNOVI DEI PREMI DI RISULTATO DI  TUTTI QUESTI ANNII GESTORI DEI VARI  HENDLERS DELL’AEROPORTO CONTINUANO, ANNO DOPO ANNO, A DICHIARARE BILANCI IN ROSSO (anche nel 2007).

PER QUESTO PRETENDONODI TOGLIERE AI PROPRI DIPENDENTI IL DIRITTO ALLA MENSA; PRETENDONO LA TIMBRATURA DEL CARTELLINO IN LUOGHI LONTANI, ANCHE MEZZ’ORA, DALLA MENSA QUANDO IL MARCA TEMPO E’ IN MENSA (quando la sosta pasto è di mezz’ora) O NEGANDO I BUONI PASTO; INVENTANO TURNI NOTTURNI (non a norma di legge), COME ALLA GH, CHE INIZIANO ALLE 3 DI NOTTE CON LA PRETESA DI  FARLI PROSEGUIREVOLONTARIAMENTE SIC” MAGARI SINO ALLA FINE DEL TURNO SUCCESSIVO….ORE 13 (mentre qualche sindacalista di turno, interpellato dai lavoratori, risponde con una domanda “cosa facciamo vuoi che l’hendler perda il servizio?); LAVORATORI LAMENTANO DI ESSERE STATI INVITATI A FIRMARE LICENZIAMENTI IN BIANCO; NON RISOLVONO IL PROBLEMA DI SEMPRE DEGLI SPOGLIATOI; PRETENDONO DI FAR FARE LE VISITE MEDICHE OBBLIGATORIE FUORI DELL’ORARIO DI LAVORO (TUTTE COSE DENUNCIATE A SAVE E A ENAC CHE CONTINUANO PERO’ A  GIRARSI DALL’ALTRA PARTE COMPORTANDOSI COME LE SCIMIETTE CHE NON SENTONO, NON VEDONO, NON PARLANO); FANNO PAGARE UNA MULTA DI 120 EURO A QUEL LAVORATORE INCAUTO CHE, NON TROVANDO PARCHEGGIO, E DEVE PRENDERE SERVIZIO INCAUTAMENTE LASCIA LA PROPRIA AUTO NELLO SPAZIO VUOTO PER I DISABILI … POSSIAMO CONTINUARE MA

E’ ORA DI DIRE FORTE…..

BASTA LA “VOSTRA” CRISI NON LA PAGHIAMO NOI

PERCHE’, NOI “PRODUTTORI (LAVORATORI TUTTI DEL MARCO POLO) VOGLIAMO ESSERE GRATIFICATI CON UN TANGIBILE RICONOSCIMENTO (come i 2,5 milioni di € di premio riconosciuti al “Presidente” Marchi) MISURABILE IN STIPENDI DIGNITOSI, ORARI DI LAVORO DECENTI E DIRITTI.

PER:

  • Il riallineamento della retribuzione al costo della vita;
  • La revisione dei profili professionali;
  • La formazione e la crescita professionale;
  • Più mezzi - organici - più sicurezza;
  • Riposi – ferie certe - diritto alle soste pasto;
  • Turni di lavoro concordati e rispettosi dei periodi di riposo;

Venezia  19 novembre 2008

 

CUB Trasporti Veneto                               30173 VENEZIA Via Camporese, 118  e   0415312250

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni