IL COORDINAMENTO NAZIONALE DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE – USB – INCONTRA

I LAVORATORI, I DELEGATI, LE RSU AUTOFERROTRANVIERI ED INTERNAVIGATORI DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEL VENETO.

MARTEDI' 22 MARZO dalle ore 17 alle ore 20.

presso SALA CENTRO CIVICO SERNAGLIA via Sernaglia 43. MESTRE vicino stazione FS

Venezia -

Il grande impegno e la forte determinazione che i lavoratori del TPL della città di Venezia hanno da sempre dimostrato al fianco dell'Unione sindacale di base e della categoria tutta,


- attraverso le numerose mobilitazioni e l' ampia adesione agli scioperi nazionali contro il jobs act, i tagli ai servizi di welfare locale e ai fondi per le politiche sociali; contro le liberalizzazioni, le privatizzazioni, la svendita dei beni comuni; contro il monopolio della rappresentanza sindacale imposta dal cosiddetto “testo unico”, contro il continuo innalzamento dell'età pensionabile, contro un Contratto Nazionale vergognoso, contro il degrado dovuto dalla latitanza dei governi, dalla mala gestione nelle aziende pubbliche, dai miseri fallimenti delle privatizzazioni e dall'assenza di controlli da parte degli enti preposti - ,rende inammissibile la lacerazione che si sta producendo a seguito di divergenze interne all'O.S. che nulla hanno a che fare con gli interessi dei lavoratori.


Una scissione che polverizza, invece di unire, prodotta da una non condivisione di pochi sull'adeguamento gestionale di una organizzazione in forte crescita in tutti i settori lavorativi; una crescita che impone una partecipazione più ampia, più responsabile, più limpida con regole certe e trasparenti al fine di valorizzare la costruzione delle vertenze che partono necessariamente dal confronto e dalla condivisione.


Vogliamo un confronto diretto con tutti i lavoratori, i delegati, le RSA/RSU perché riteniamo grave vanificare l'immenso lavoro fino ad oggi prodotto con l'entusiasmo e la determinazione che ha sempre contraddistinto la nostra categoria; altrettanto grave è non comprendere che, qualsiasi siano le ragioni, chi divide i lavoratori e le lavoratrici di fronte al più grave attacco della storia recente ai diritti, al salario e alla dignità del lavoro non solo è irresponsabile ma oggettivamente ne favorisce la vittoria. Solo con un sindacato forte di classe e coeso si può vincere.


Vogliamo insieme a voi continuare la nostra battaglia sui bisogni e i diritti dei lavoratori e dei cittadini utenti; per il mantenimento del carattere pubblico delle società attraverso gestione regionale o direttamente statale; per la re internalizzazione dei servizi già affidati con garanzia dei livelli occupazionali; per la compatibilità sociale e ambientale della mobilità cittadina valorizzare come servizio essenziale al Paese; per la sicurezza dei mezzi per chi viaggia e chi lavora;per l'efficienza e l'intermodalità per offrire nuove opportunità agli utenti; risorse economiche certe e trasparenti; buona e sana occupazione per i lavoratori.


Coordinamento Nazionale Trasporto Pubblico Locale -r.cortese@usb.it

USB Lavoro Privato-federazione regionale del Veneto- venezia@usb.it

.

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE

USB Trasporti