VenetoFederazione Regionale

LOTTA AGLI SPRECHI: Monti nomina consulente Amato (SOLO ….. 1047€ di pensione al giorno!)

 

Mario Monti, il “tecnico-salvatore-del-Mondo”, sul tema della riforma dei partiti ha nominato come mega-consulente Giuliano Amato.

Non è uno scherzo, è tutto vero! Ed è probabilmente un segnale dello stato di salute del governo Monti: la nomina di Amato, e la chiamata del tecnico Bondi, rappresentano quello che in una serie tv sarebbe il momento del “jump the shark“, cioè “saltare lo squalo”. Una espressione usata “per indicare il momento in cui una saga cinematografica o una serie televisiva, dopo aver raggiunto il suo picco, inizia inesorabilmente ad abbassare il suo livello qualitativo, facendo venir meno la verosimiglianza della storia e l’interesse dei fan verso di essa”.

Amato, proprio lui! Dopo quasi 50 anni di carriera nei partiti, due volte Presidente del Consiglio, sei volte Ministro della Repubblica, Presidente dell’Istituto della Enciclopedia Treccani e fresco di nomina alla presidenza della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, è stato recentemente anche conduttore televisivo: ha cercato di spiegarci la crisi…

Gli italiani lo ricordano per la famosa rapina dei conti correnti,

avvenuta all’improvviso, durante la notte, sotto il suo esecutivo, e per la drammatica riforma delle pensioni. Più recentemente gli italiani ricordano Amato per la sua pensione d’oro: ogni mese incassa 31.411 euro di pensione. Ben 1.047 euro lordi al giorno. E voi?

E quando, ad Otto e mezzo, la conduttrice Lilli Gruber chiese ad Amato di ridursi la pensione, e lui rispose così: “Non capisco la domanda”.


L’uomo giusto, insomma, per tagliare i finanziamenti ai partiti…

CI PRENDONO PER IL CULO? SI'! PROPRIO COSI’!